Valutazioni psicodiagnostiche


La valutazione psicodiagnostica ha il compito di valutare gli aspetti e i processi della personalità, gli atteggiamenti e le modalità relazionali della persona così come il livello e la tipologia di competenze cognitive ed emotive e della loro relativa gestione.

La valutazione si concretizza attraverso colloqui anamnestici e clinici finalizzati alla conoscenza della storia di vita della persona, l’analisi delle dinamiche relazionali la raccolta delle informazioni utili sulle sue attitudini, le sue credenze, i suoi pensieri, le sue emozioni e i suoi valori.

All'interno del processo di valutazione utilizzo anche test psicologici per  valutare aspetti del funzionamento cognitivo, emotivo e relazionale della persona. I test possono valutare sia globalmente le principali caratteristiche strutturali di personalità e i disordini di tipo emotivo, sia gli aspetti clinicamente rilevanti di un disturbo specifico e il rischio di esordio dello stesso.

Le informazioni ricavate da test e colloqui clinici mi permettono di stilare una valutazione complessiva dell’organizzazione della personalità e del funzionamento globale della persona, di individuare precocemente soggetti a rischio di disturbi di rilevanza clinica e di individuare le principali aree di sofferenza.

La valutazione psicodiagnostica mi permette di utilizzare con competenza e professionalità le tecniche e i modelli di intervento che meglio si adattano alle richieste della singola persona e in questo modo posso strutturare un intervento individualizzato.



Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.